Psicologo

Share |

Torino FD - Psicologo Piera Rosso

IL RUOLO DELLO PSICOLOGO NELLA SCUOLA  CALCIO TORINO FD

La disabilità è una condizione che segna l’esistenza di un individuo in maniera permanente e pervasiva, nella soggettività come nelle relazioni sociali, ed è quantitativamente in crescita. Nella cultura tradizionale l’immagine del corpo imperfetto, in quanto diverso, è oggetto di stigmatizzazione o di trattamenti particolari, anche se tali processi si stanno lentamente attenuando grazie all’attribuzione di una valenza positiva al concetto di diversità.

L’educazione alla pratica sportiva rivolta a persone disabili rappresenta una modalità attraverso la quale il disabile/atleta può riappropriarsi della propria identità sociale e promuovere una differente auto-rappesentazione di Sé. Lo sport è un fenomeno ricco di sfaccettature e denso di significati: è un sistema di relazioni sociali, è luogo di scoperta del Sé, dei propri limiti e di quelli altrui, di sviluppo del proprio corpo, è una forma di comunicazione profonda con l’altro.

L’articolo 30 della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità (2006) contempla il diritto alla pratica sportiva dei disabili secondo una logica che è quella di gettare le basi per la costruzione di un mondo inclusivo, in cui ognuno può essere ciò che è, sulla base delle medesime garanzie e opportunità

A partire da queste premesse il Torino FD apre la scuola calcio per bambini disabili, che si pone più obiettivi, suddivisi in generali e specifici, come indicato nello schema seguente:

 

Attraverso il lavoro congiunto dei tecnici e dello psicologo i giovani atleti potranno sviluppare ed “allenare” i seguenti elementi psicologici:

  • concentrazione
  • attenzione
  • controllo delle emozioni positive e negative
  • pensieri disfunzionali (confrontandosi con un linguaggio ed una comunicazione positiva dell’allenatore/istruttore)
  • autoefficacia
  • proattività e ricerca di soluzioni autonome
  • competitività ed agonismo
  • accettazione della sconfitta
  • socialità

 

RUOLO DELLO PSICOLOGO NELLA  SQUADRA ADULTI

- collabora con gli allenatori e il DS per la gestione di problematiche e/o eventuali disagi riportati dai giocatori

- per i giocatori che ne fanno richiesta, svolge training individuali o in piccoli gruppi per l’incremento di abilità coinvolte nelle prestazioni sportive (es. attenzione, concentrazione, miglioramento del gesto tecnico)

- consulenza ai giocatori per acquisire strategie mentali adatte a superare battute d’arresto psicofisiche, motivazionali ed emotive, gestire situazioni di stress, ottimizzare il recupero post-infortunio, migliorare la percezione di auto - efficacia.

 

Dott.ssa P. Rosso Psicologa - Psicoterapeuta
C.so Francia 58 - Torino cell. 333.83.44.312

Cognome e Nome:
Città:
Telefono:
E-Mail:
Richiesta:
Codice di controllo:
Ho letto l'informativa Privacy
Acconsento a ricevere la newsletter

 

 

 

 


Powered by Mk Media - Sitemap - rss RSS